INTERNET

Alcune tipologie di commento sui social e i blog

Pubblicato il

Tante volte vi sarete trovati a commentare sui social, sui Youtube o in vari blog, ma raramente o forse mai vi sare te interrogati sui motivi che ci hanno spinto a lasciare un commento e partecipare alla discussione. In realtà le sfumature di tali motivazioni sono diverse ma esse possono essere riassunte in 5 macroaree.

Risposta a un commento precedente

Può essere banale ma non è così. Spesso si decide di ripondere perché vi trovate fortemente in disaccordo con un comemnto lasciato da un altro utente oppure, al contrario, l'avete apprezzato a tal punto da non riuscire a fare a meno di dare il vostro supporto.

In altre situazioni magari volete completare un 'informazione data da un altro utente, arricchendo la discussione.

 È una categoria trasversale all'ambito semantico “opinione” e “informazione”. Ci sono quattro sottocategorie all’interno di questa macro-categoria, due per i commenti di supporto ai commenti precedenti (commenti di tipo “accordo” e “conferma“) e due per i commenti di contestazione (commenti di tipo “disaccordo” e “sfida“).

Sì mi trovo completamente d'accordo con te.

Espressione di un opinione, sentimento o punto di vista personale.

Questi sono commenti in cui l’utente descrive sensazioni personali o risposte emotive al contenuto di un particolare contenuto, a un argomento trattato.

Sono più lunghi e dettagliati dei commenti di tipo “impressione”, e utilizzano aggettivi emotivi come “felice”, “triste” o “arrabbiato”. Utilizzano spesso costruzioni come “mi sento”, “amo” o “odio”, e possono anche fare riferimento a espressioni concrete correlate alle emozioni, come ad es. “mi ha fatto piangere” o “mi ha fatto ridere”. Anche questa categoria è suddivisa in tre sottocategorie: espressione generale, positiva e negativa.

Voi due siete FANTASTICI ! Mi avete reso così felice quando avete postato questo video!

Descrizione del contenuto

Tali commenti riguardano soprattutto i video. I commenti di questo tipo contengono una citazione diretta di parole e frasi utilizzate nel video o descrizioni di contenuti visivi o audio. Possono anche contenere collegamenti ipertestuali espressi in formato temporale come “03:56” che indirizzano il lettore ad uno specifico punto del video. Si suddividono in commenti di “sintesi (con parafrasi)” e di “sintesi (con citazione diretta)”.

[…] Guardate al minuto 2:30 cosa ha combinato il portiere!!!!!!

Richieste degli utenti

Quando un contenuto viene apprezzato dagli utenti spesso alcuni di essi, nei comemnti chiedono che venga pubblicato ancora materiale di questo genere oppure possono dare dei suggerimenti su come migliorare la divulgazione. Si tratta di un commento molto frequente nelle guide e tutorial.

Nel caso di Youtube si trovano commenti relativi al “guardare i video” che per esempio utilizzano parole come “guardato” e “visto”, o commenti che rinviano ad altri processi tipici di YouTube. I commenti del tipo “postare video”, per esempio, contengono riferimenti specifici al processo di caricamento dei video o agli strumenti impiegati a questo scopo. Se un video è piaciuto, i commentatori possono richiedere un altro video (commenti del tipo “richiesta di invio nuovo video“). I commentatori possono anche suggerire i contenuti che vorrebbero vedere nei video futuri.

Commenti spam

In questa categoria, e nelle sue sotto-tipologie, ricadono commenti senza senso, commenti ripetuti, ossia pubblicati molte volte di seguito (accidentalmente o intenzionalmente), ma anche i commenti spam che trasmettono messaggi indesiderati e non richiesti, come annunci pubblicitari o link a siti di incontri o pornografici.

In questo schema classificatorio, il commento del tipo “Spam” si riferisce a commenti che sono stati demarcati come spam dai sistemi automatizzati dei social o che sono stati così contrassegnati dagli utenti. C’è tuttavia un problema relativo a questo sistema di filtraggio dei commenti, osservano gli autori dello studio, perché talvolta le persone contrassegnano come pericolosi o anti-sociali i commenti su cui semplicemente non sono d’accordo per nasconderli alla visione generale.