INTERNET

Differenza tra modem e router

Pubblicato il
differenza tra modem e router

Cos’è un modem

Il modem non è altro che un dispositivo che invia informazioni tra il mondo esterno chiamato anche Wide Area Network (WAN) e la propria abitazione.

Più tecnicamente, si tratta di un sistema che consente l’accesso a internet trasformando la connessione creata da una linea telefonica, da una fibra ottica o via dicendo, in una connessione di tipo Ethernet.

Esistono diversi tipi di modem in commercio ed ognuno ha delle caratteristiche differenti. I modem WiFi, wireless o fibra permettono il collegamento alla linea telefonica ad internet offrendo la possibilità di utilizzare la medesima connessione a pc, Tablet o smartphone.

In genere per configurare il modem è sufficiente accedere a internet e digitare l’indirizzo IP nella barra dell’URL. Occorre poi entrare nel pannello di controllo del modem trovando le credenziali sulla confezione o sull’etichetta dell’apparecchio e procedere al cambio di password del WiFi.

Una volta personalizzate le impostazioni di modem e connessione la procedura è terminata.

Una delle più note innovazioni in fatto di modem riguarda l’ADSL che permette di effettuare contemporaneamente alla connessione una telefonata in diverse sequenze o frequenze sonore.

Il modem può essere analogico o digitale inoltre può avere diverse forme ed essere quindi esterno od interno.

Cos’è il router

Il router si può definire come una scatola che dialoga con l’Internet Service Provider (ISP) utilizzando le tecnologie fornite dall’ADSL o dalla fibra ottica comunicando allo stesso tempo con la rete domestica caratterizzate da pc, Tablet e via dicendo.

Per la connessione dei dispositivi desiderati alla scatola del router occorre utilizzare una connessione via cavo chiamata Ethernet oppure si può disporre della modalità WiFi.

Nel caso di connessione senza fili è consigliato utilizzare una password in modo da impedire a terzi di connettersi alla stessa rete.

Poiché il router sfrutta le onde radio può subire delle interferenze dovute al luogo nel quale viene installato e può essere utile quindi cambiare il canale di trasmissione o tenere nella stessa stanza sia il router che i dispositivi connessi.

Per favorire il buon funzionamento del router bisogna prendere alcuni accorgimenti tra cui controllare il collegamento corretto di tutti i cavi, tenere lontano la scatola da fonti di calore, resettare il dispositivo per riportarlo alle impostazioni di fabbrica oppure cambiare la frequenza radio delle comunicazioni.

Differenze tra modem e router

Il modem è un dispositivo che serve a connettere il computer alla rete convertendo il segnale che arriva dall’ADSL o dalla fibra ottica in un segnale digitale.

Il router invece trasmette i dati tra le varie reti e distribuisce la connessione tra terminali diversi.

Si trova in modo ideale tra il pc e il modem in quanto finge da filtro del traffico di dati.

Il router rispetto al modem offre delle funzionalità aggiuntive quali il firewall, il Port forwarding, il DNS normale e dinamico, il QoS è la gestione di rete LAN e WLAN.

Oggi sul mercato esistono dei modem che hanno al loro interno un router e viceversa.

In questo modo è possibile avere un solo dispositivo piuttosto che due separati ed è possibile utilizzarli con molti ISP italiani.

Si può perciò optare tra varie possibilità che non variano molto per il prezzo ma per il tipo di utilità, di spazio e delle funzionalità che si desidera sfruttare per la propria connessione Internet.